Login



Don't you have an account? Register to join the fanclub and GGM newsletter, it's free! Non hai ancora un account? Registrati per unirti al fanclub e alla GGM newsletter, è gratis!

Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
GGM Studios - Official TOTO Italian FanSite
TOTO XIV CONTEST 2015 PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea   
Venerdì 27 Marzo 2015 22:31

Normal 0 14 false false false IT X-NONE X-NONE MicrosoftInternetExplorer4

/* Style Definitions */ table.MsoNormalTable {mso-style-name:"Tabella normale"; mso-tstyle-rowband-size:0; mso-tstyle-colband-size:0; mso-style-noshow:yes; mso-style-priority:99; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:""; mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt; mso-para-margin-top:0cm; mso-para-margin-right:0cm; mso-para-margin-bottom:10.0pt; mso-para-margin-left:0cm; line-height:115%; mso-pagination:widow-orphan; font-size:11.0pt; font-family:"Calibri","sans-serif"; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:"Times New Roman"; mso-fareast-theme-font:minor-fareast; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin;}

ENG - Hey guys, we're here again!!! GGM Studios, in collaboration with Frontiers Records, gives away 5 Cd of the new Toto album "Toto XIV", just published. The Cd, released last 20th March is already a masterpiece!!!

So, are you ready for this contest??!!!!!!!

The rules remain the same, so you have to answer to the question that follows and don’t forget to look at the regulations with the correct dispositions of the contest. From all the correct answers 5 winners will be selected with a draw and the names will be posted on the website homepage of GGM Studios.

A special thank goes to Frontiers Records that kindly gave us all his availability for this initiative. Thanks so much, as always!!!

QUESTION

What year was the album of Toto called "Falling in Between" published?

RULES

1. The answer should be sent to this email address: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

2. Please write also you name, surname and address for shipping.

3. Only one answer for participant is allowed. In case we receive more than one email from the same person they will be disqualified.

4. Send your answer by the 18th April 2015

5. The draw will take place on the 19th April 2015.

The GGM Studios staff will contact the winners and ship the prizes.

What are you waiting for? Don’t you want a chance to win this spectacular Cd? We remain waiting for your answers!!! Best of luck and stay tuned for other contests to follow!!!

GGM Studios Staff

_____________________________________________________

ITA - Hey ragazzi, siamo ancora qui!!! Il GGM Studios, in collaborazione con Frontiers Records, mette in palio 5 Cd del nuovo capolavoro dei Toto, "Toto XIV". L'album uscito lo scorso 20 Marzo si è già rivelato un successone!!!

Allora, siete pronti per questo nuovissimo contest??!!!!!!!

Le regole sono sempre le stesse, quindi dovrete rispondere alla domanda che vi sarà posta qui di seguito senza scordarvi di dare prima un'occhiata al regolamento con le corrette disposizioni attinenti al concorso. Tra tutte le risposte corrette poi, verranno selezionati i 5 vincitori attraverso un'estrazione a sorte e i loro nominativi saranno posti nell'homepage del GGM Studios.

Un ringraziamento particolare va fatto a Frontiers Records che gentilmente ci ha dato tutta la disponibilità per questo tipo di iniziative. Grazie mille!!!

DOMANDA

Quel’è l’anno di pubblicazione dell'album dei Toto intitolato "Falling in Between"?

REGOLAMENTO

1. La risposta dovrà essere inviata al seguente indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

2. Nell'e-mail oltre alla risposta dovranno comparire nome e cognome del partecipante e da ultimo l'indirizzo per l'eventuale spedizione in caso di vincita.

3. Sarà ammessa soltanto una risposta per partecipante. In caso di ricezione di più e-mail da uno stesso concorrente, queste non verranno assolutamente prese in considerazione.

4. La risposta dovrà pervenire entro il 18 Aprile 2015.

5. L'estrazione del concorso avrà luogo nella giornata del 19 Aprile 2015.

Sarà cura poi dello Staff del GGM Studios contattare i vincitori e inviare il materiale presso i loro recapiti.

Allora che state aspettando?? Non volete regalarvi la possibilità di vincere anche questo bellissimo CD? Aspettiamo le vostre risposte!!! In bocca al lupo a tutti...e ricordatevi che per coloro che non vinceranno ci saranno altri contest a seguire.......state on line!!!

GGM Studios Staff

 
RELEASE PARTY REPORTAGE PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea   
Domenica 22 Marzo 2015 14:07

ENG - Hey guys, we post the video with the greetings from the Band showed during the release party of Napoli and Pavia and a reportage video of the nights. The release party is dedicated to bro Mike Porcaro.

ITA - Ragazzi, postiamo il video dei saluti della Band proiettato durante i due release party di Napoli e Pavia e un video reportage delle due serate. Il release party è dedicato alla memoria del fratello Mike Porcaro.

Stay on line

GGM Staff

 

Ultimo aggiornamento Domenica 22 Marzo 2015 14:28
 
RIP MIKE PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea   
Domenica 15 Marzo 2015 18:08

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Marzo 2015 18:11
 
TOTO XIV RELEASE PARTY SOLD OUT PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea   
Domenica 15 Marzo 2015 10:45

NAPOLI - TOTO XIV RELEASE PARTY - SOLD OUT

PAVIA - TOTO XIV RELEASE PARTY - SOLD OUT

Grazie a tutti per le 2 fantastiche serate di Napoli e Pavia, sold out entrambe!! E' stato un successo di musica, Toto emozioni, abbracci tra fans e amici del GGM!

Ringraziamo per la collaborazione Frontiers Records, le Band Absolute ToTo, Mindfields, Terry Power Band e Marco Ferrari che hanno suonato con tanta passione.

Grazie a Heller Gratitude splendida come non mai.

Grazie alle location che hanno ospitato l'evento Hades di Napoli e Fuorionda di Pavia.

Grazie agli sponsor che ci hanno sostenuto: Radio NumberOne, Bode Music Gear, Yamaha, Sergio Tomassone Strumenti Musicali, Cravedi Produzione Immagini, Mogar, Rock Web Radio ed Evans.

State on line e arrivederci al prossimo evento targato GGM Studios..... ToTo FOREVER

GGM Studios Staff

_____________________

Thank you to the Toto fan who joined us for the release party in Napoli e Pavia, sold out both!! It real success of good music, Toto emotions, hugs between fans and old GGM friends!

Thanks to Heller Gratitude .... she is the best!!!!!

Thanks to the locations Hades and Fuorionda.

Thanks for the collaboration to Frontiers Records, the Band Absolute ToTo, Mindfields, Terry Power Band and Marco  Ferrari, played with an awesome passion, and all the sponsor who partecipated: Radio NumberOne, Bode Music Gear, Yamaha, Sergio Tomassone Strumenti Musicali, Cravedi Produzione Immagini, Mogar, Rock Web Radio ed Evans.

Stay on line and see you soon for the next GGM Studios event.....and ToTo FOREVER

GGM Studios Staff

Ultimo aggiornamento Domenica 15 Marzo 2015 12:09
 
TOTO XIV REVIEW PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea   
Lunedì 02 Marzo 2015 22:03

 

ENG - TOTO XIV - GGM STUDIOS REVIEW – 2015

Here we are "XIV"!! Fourteen are all the studio albums from these wonderful guys that after almost 10 years from their last one, "Falling In Between" (2006), they are back with a new masterpiece, "Toto XIV". A 38 years long career full of music, passion, tears, stories, wounds and new emotions. The Roman number XIV remember their great album " Toto IV" that gave the band what they really deserve in the eighties. The actual line up purpose was to try stopping time going back to that incredible period. That's why these amazing musicians, once back in the studio they finished the romance of Toto IV writing the last chapter, trying to imagine this work as B-side of Toto IV but full of new influences from their long lasting career. It has been a prosecution, as stated by Steve Porcaro, of Toto IV in the method of approaching music, trying to follow the real meaning that Toto IV represeted in their extraordinary career. As a matter of fact Toto IV had been a real turning point in their musical career that pointed out their style and their music vision, together with the word "Band" intented as "family" like a bunch of brothers working together but close also in real life.

Joseph Williams back with the band from 2010 is the lead vocals and we can find in this new album influences also from "The Seventh One" another fortunate album from the eighties. Let's go back to the heart of the band: Steve Lukather guitar, bass and vocals; David Paich keyboards and vocals; Steve Porcaro Keyboards and vocals.In these new album, we will listen to piano, keyboard and sinth part, showing the great talent of Paich and Porcaro, that was a little missing in these recent years. It's amazing to have back in the band Steve Porcaro for both studio and tour. Another great come back is David Hungate, historical bass player from the first albums! The best way to fill in for Mike Porcaro. David will also be playing in the next TotoXIV world tour 2015. Keith Carlock drummer from Steely Dan and already with the band for the 2014 japan tour will play drums bringing to the band is amazing groove technique and musicality. At percussion we will find Lenny Castro, well known Californian percussionist while Tom Scott will play sax and wind instruments like in the old days. These musicians always represent the band closed circle of friends, the so called "Los Angeles Session Men" They all collaborate already with the band from the first fortunate albums. In Studio for bass recording other bass player showed up like Leland Sklar,Tal Wilkenfeld and Tim Lefebvre while Martin Tillman played the Cello. Background vocals performed also by Michael McDonald, Amy Keys, Mabvuto Carpenter, Jamie Savko and Emma Williams. Great job at the end from the man that put everything together in the studio, the producer CJ Vanston, also playing some sinth recordings.

Very nice the cover of the album that seem to drag the band sonority to that small alley just outside the big city where music style and great ideas took place, taking the band to all the Grammys of 1982. At the end we find a classy door that represent elegance and style that we always recover in Toto's albums, culminating at the top of it with their well known symbol " The Sword". the Sword that appears also in the first album is the trademark of their carrer and in this album means " Hey Guys We are back". The cover has been realized from Steve Porcaro Dougther Heather Porcaro, a complete artist that signed also the  video clip for first single "Orphan".

The  album explodes with the first song "Running out of time" incredible guitar rhythmics from Luke with the sinth of Porcaro underneath! Joseph in a really good vibe starts out with his amazing voice, a voice that keeps getting better with the years. Good instrumental bridge with a short solo guitar reaching the perfect pitch. A really good way to start.!! We miss you guys !! and we can hear that in the next song "Burn" that opens with  the piano notes of Master Paich together perfectly with Carlock's toms, meanwhile Joseph cristal clear voice rise up to the chorus. The intro seems to remember the sonority of the mythical "I will remember" a really fortunate song. The third song and second single is "Holy war". From this song comes out the Luketer solo project music style that sings up in the chorus with his biting voice. Astonishing Carlock with his groove giving all that he has, taking the song to the end with a mix of sinth drum and amazing bass opening the doors to a technically immaculate and perfectly musical Luke solo. The lyrics is a stand off against any kind of religious wars, keep trying to comunicate non violence peace and love. The fourth song is "21st Century blues" ! Who knows Toto and especially Luke, knows that they have always had in their veins this bluesy style. That's why in the last albums at least one blues song has been recorded. 21st century blues rapresent the Los Lobotomys sound and Steely Dan sound fusion. When Toto plays this music is always at its best: extraordinary Paich keyboard parts, amazing guitar from Steve and percussions of Lenny mixing beautifully with Carlock groove. To remember the final solo from Luketer that remember musically the style of one of his myth and tourmate, master Larry Carlton. Fifth song and first single is "Orphan" a perfect radiofonic song to give the real Toto taste of what is it gonna be TotoXIV. The arpeggio guitar intro from Luke opens for the amazing voice of Joseph that bring the song to a  chorus "Police style" with Carlock ska-punk drum in the style  of Stewart Copeland. Not an usual song for Toto but really well done in all his structure and parts exploring new territories for the band.
And then comes the masterpiece of this album "Unknown soldier". the song in memory of brother Jeff Porcaro brings back  classical Toto composition Style with an oustanding acoustic guitar arpeggio together with Dave shivering piano. It's really an orchestral song with really precise arrangement and a seventy sonority in a Led Zeppelin way. The real pearl of this album talking again about wars problematics in order to underline people ignorance in keep doing wars without any reason at all ,only to follow personal interests. The next song is "The little things"  played and sung by legendary Steve Porcaro. We don't want to make any comparison but it could be the new "Human nature" without being unrespectable to Michael Jackson that in an incredible way execute the song written by Steve so long ago. A fantastic ballad in the Toto style that show the composition talent of this sensetional musician named Steve Porcaro. We really needed Steve back full time in the band, on tour and in the studio with his creativ talent. Here we are now with "Chinatown" an old fashioned Toto style song with a crazy groove from Carlock inspired by the so loved Jeff. This is a song kept in the books for a great occasion by Paich for many years from the early ages when the band get together, it looks like a track from the first album, completely rearrenged from these amazing musicians. You can hear in the song the influences from the late seventies with a groove so long shared with friend Boz Scaggs, sonorities that nowadays seemed to be lost except for few musicians that are able to keep this sound and make something new with it givin it a timeless experience. The piano notes and the fantastic baritone voice of Dave takes the scene in "All the tears", with David Hungate on the bass that sign the come back with the band after many years, since the Toto IV period. A tearjerker ballad that makes us really emotional thinking back at the first years and albums when these musicians started their carrers that turn out to be full of success and great achievement. The tenth track is "Fortune" probably the real Williams song of the album, where we can all hear and taste his amazing vocal skills and natural talent. the pleasant piano from Dave plays throughout the song till the end where a repartee piano-guitar makes it really emotional. The closing song is "Great expectations" the last beauty, where the old mixes with the new, The toto style meets the progressive where a piano intro is followed by a strong drums together with Luke power chords. Contagious groove exceptional arrangement and a finale break unexpected: acoustic, drum fills, metal rhythm from Luke and a fusion rock funk mix of playing that only these guys were able to play  from more than 35 years, a trademark of the style of the band. This final track represent a new concept and a final stage of a long trip hoping to see a new one in the future.

Toto XIV stand for the best come back of the band possible, seasoned with  fresh style, new ideas but keeping in mind who they are and their background mixing old with new in many different ways of expression and styles, no doubt all the fans waiting for a band new album will be excited as well as other musicians that follows their carrer and critics that will have to state merits of this incredible long lasting band. Don't lose the opportunity to listen to Toto XIV the incoming new album of Toto next march 20th in Europe, march 23th in UK and Oceania and 24th in north America. Once again the new album will come out for Frontiers Records, the good AOR label and will be available in different formats, CD, Vinyl, and for the collectors there will be a Toto XIV box set edition with the DVD of the making of recorded in the studio plus a poster and a wonderful t-shirt.

To all of you: “Enjoy Toto XIV”!!

Andrea Ortolan

GGM Studios Staff

____________________

ITA - TOTO XIV – GGM STUDIOS REVIEW – 2015

E sono “XIV”!! Quattordici infatti sono ormai gli album in studio di questi fantastici ragazzi che dopo circa dieci anni dall’ultimo album di inediti, “Falling in Between” (2006), sono ritornati alla ribalta con un nuovo capolavoro, “Toto XIV”. Una carriera lunga circa 38 anni di musica, passione, lacrime, storie, ferite e nuove emozioni. Inoltre il numero romano “XIV” ricorda quel tanto fortunato “Toto IV” che tante gioie e fortune regalò alla Band negli anni ’80. L’intento dell’attuale line up è stato quello di tentare di fermare per un attimo il tempo cercando di ritornare proprio a quelle stagioni fantastiche. Così questi straordinari musicisti una volta riunitisi in sala di registrazione hanno proseguito con il capitolo che non era mai stato scritto del romanzo Toto IV, immaginando che potesse esserci anche il lato B di quel disco, condito dalle influenze acquisite dalla Band nel corso della loro lunga e gloriosa carriera. Come ha spiegato Steve Porcaro recentemente, non si è voluto paragonare il nuovo album a Toto IV, ma piuttosto il significato che quell’album ha avuto nella loro straordinaria carriera. Ebbene sì, quello fu un vero e proprio punto di svolta, una tappa fondamentale della loro storia che segnò definitivamente il loro stile e la loro visione di far musica e quel concetto di “Band” intesa come famiglia, come insieme di fratelli nel lavoro ma anche nella vita.

Lead vocals affidate questa volta a Joseph Williams tornato in pianta stabile con la Band oramai dal 2010. Inutile nascondere che il nuovo album risente molto anche delle sonorità di “The Seventh One”, altro fortunatissimo album degli anni ’80. Veniamo poi al cuore della Band: Steve Lukather alla chitarra, basso e voci, David Paich tastiere e voci, Steve Porcaro tastiere e voci. In questo album vedremo messo in risalto il talento di Dave e Steve Porcaro, con quelle parti di pianoforte, tastiera e synth che un po’ erano mancate negli ultimi anni. Eccezionale riavere Steve Porcaro in pianta stabile con la band sia in studio che per i tour pianificati. Altro gradito ritorno quello di David Hungate, storico bassista della Band che suonò nei primi album! Forse il modo migliore per sostituire il mitico Mike Porcaro. David si unirà alla Band anche per il prossimo Toto XIV World Tour 2015. Alla batteria troviamo Keith Carlock batterista degli Steely Dan che ha suonato con i Toto nel Tour giapponese del 2014. Garanzia di un groove contagioso Keith si è subito ben amalgamato con il resto della Band cercando di unire groove, tecnica e musicalità. Alle percussioni ritroveremo Lenny Castro, storico percussionista californiano, e Tom Scott sarà al sax e ai fiati, come ai bei tempi. Questi musicisti hanno sempre rappresentato la cerchia degli amici stretti della Band, la cerchia dei “Los Angeles Session Man”, e nel tempo si son trovati a collaborare con i Toto ancora dagli album storici e fortunati degli anni ’80. Al basso durante le registrazioni si sono alternati anche Leland Sklar, Tal Wilkenfeld e Tim Lefebvre, Martin Tillman invece al violoncello. Alle background vocals troviamo poi Michael McDonald, Amy Keys, Mabvuto Carpenter, Jamie Savko, Emma Williams. Infine, una menzione particolare va fatta per CJ Vanston che ha curato le registrazioni ed a preso parte alle registrazioni dei synths.

Molto affascinante la cover del nuovo album che sembra quasi voler riportare le sonorità della Band a quel vicolo appena fuori dalla grande città, le sonorità e le idee originarie della band, a pochi passi dai numerosi Grammy Awards che la band si aggiudicò proprio nel 1982. In fondo al vicolo compare poi una porta, una porta elegante, segno dell’eleganza e della raffinatezza del Toto style che ritroviamo in ogni loro album, una costante immancabile, il loro marchio di fabbrica. E finalmente, sopra la porta, ritorna il loro simbolo, la tanto amata “spada”, the “Sword”! Anche questo simbolo rappresenta un po’ il filo conduttore dei loro successi maggiori, lo ritroviamo sin dal loro primo disco e stavolta proprio non poteva mancare, era il modo giusto per dire “Hey ragazzi, siamo tornati!”. La cover di Toto XIV è stata realizzata dalla figlia di Steve Porcaro, Heather Porcaro, una vera e propria artista, così come anche il video clip del primo singolo “Orphan”.

L’album esplode subito con il primo pezzo, “Running out of time”: ritmica pazzesca di Luke alla chitarra e il tanto caro synth di Porcaro a far da tappeto! Joseph in forma come non mai apre le danze con il suo timbro vocale che sembra migliorare sempre più con il trascorrere degli anni. Ottimo l’intermezzo strumentale, con un breve solo di chitarra alla ricerca della nota d’effetto. Davvero niente male come apertura del disco! Come ci siete mancati ragazzi! E lo possiamo urlare dal brano successivo, “Burn” che si apre con le note del pianoforte del Maestro Paich sulle quali si incastrano alla perfezione i tom di Carlock. Si alza nel frattempo la voce chiara e cristallina di Joseph per poi esplodere nel ritornello. L’intro del brano sembra quasi ricordare le sonorità della mitica “I will remember” che tanta fortuna portò alla band. L’album prosegue poi con il terzo brano “Holy war”, nonché secondo singolo di Toto XIV. Dal brano emergono molto le sonorità degli ultimi album da solista di Steve Lukather che ritroviamo puntualmente nel ritornello con la sua voce graffiante. Groove molto trascinante ancora una volta del solito Carlock che non si risparmia in nulla: fantastica la parte finale del brano con l’intreccio synth, rullate di Carlock e un basso stratosferico che aprono le porte al solo di Luke, come sempre misurato, tecnicamente impeccabile e alla ricerca della musicalità. Il testo è una vera e propria presa di posizione della band contro qualsiasi tipologia di guerra condotta per fini religiosi, portando avanti un discorso da sempre volto alla non violenza, alla pace e all’amore. Si prosegue poi con “21st Century blues”! Chi conosce i Toto, e soprattutto Luke, sa che nelle loro vene è sempre scorso anche il blues, quello raffinato, e negli ultimi dischi in studio è sempre stata presente una traccia blues. 21ts Century blues rappresenta la fusione del sound dei Los Lobotomys con quello degli Steely Dan! Quando i Toto si cimentano su questi pezzi non ce n’è davvero per nessuno: straordinarie le tastiere di Paich, fenomenali la chitarra di Steve e le percussioni di Lenny che si fondono alla meraviglia al groove di Carlock. Da antologia il solo finale di Luke, che ricorda molto la musicalità ed il fraseggio di uno dei suoi miti e compagni di tour, il maestro Larry Carlton. Troviamo poi il primo singolo del nuovo album, “Orphan”, un vero e proprio pezzo radiofonico, ottimo per rappresentare l’apertura delle danze. L’arpeggio di chitarra di Luke fa da apripista alla strepitosa voce di Joseph che introduce un ritornello dalle sonorità alla “Police” per intenderci, con un Carlock strepitoso in veste ska-punk alla Stewart Copeland. Forse un brano un po’ insolito per i Toto, ma veramente ben strutturato nelle sue parti con un’insolita apertura a generi musicali inaspettati. Veniamo poi al capolavoro per eccellenza dell’album: “Unknown soldier”. Il brano dedicato alla memoria del fratello Jeff Porcaro riporta tutti nella classica composizione in stile Toto con un arpeggio di chitarra acustica da favola di Luke e il pianoforte da brividi di Dave. Brano dalla composizione molto orchestrale, con un arrangiamento davvero curato nei minimi particolari e dalle sonorità che in qualche modo si rifanno agli anni Settanta dei leggendari Led Zeppelin. La vera perla del disco con un tema ancora una volta inerente alle guerre nel mondo, quasi a voler con forza ribadire l’ignoranza dell’uomo nel voler servirsi della guerra come mezzo per arrivare ai propri interessi personali. Si arriva poi a “The little Things”, cantata e suonata dal mitico Steve Porcaro. Non vogliamo far paragoni di alcun tipo, ma potremo definirla la nuova “Human nature” senza mancare di rispetto a Michael Jackson che con grande maestria interpretò quella perla scritta da Porcaro a suo tempo. Fantastica ballad stile Toto che mette in risalto tutta la capacità compositiva di questo sensazionale musicista che corrisponde al nome di Steve Porcaro. Quanto avevamo bisogno di risentirlo parte integrante della band a tutti gli effetti, non solo in tour, ma anche in studio con nuove idee. Arriviamo poi a” Chinatown” un pezzo alla vecchia maniera Toto dove troviamo un groove pazzesco di Carlock, che si rifà molto al tanto amato Jeff. Un pezzo tenuto sotto chiave per le grandi occasioni da Paich sin dai primi anni in cui si formò la band, sembra infatti una traccia del primo album, e completamente riarrangiata da questi straordinari musicisti. Si sente molto in questo pezzo l’influenza che portava con sé la band sul finire degli anni Settanta, un groove che proveniva dai tanti momenti condivisi con l’amico Boz Scaggs, sonorità che sembrano ormai appartenere ad un’epoca svanita, che solo in pochi musicisti sembrano aver la capacità di portare avanti nel tempo. Le note del pianoforte e la fantastica voce baritona di Dave la fanno da padrone in “All the tears”, con al basso David Hungate che segna il ritorno con la band dopo molti anni, proprio dai tempi di Toto IV. Una ballad strappa lacrime, che ripensando al ritorno di David con i Toto, ci emoziona nel ripensare ai tempi in cui questi giovanotti iniziarono le loro carriere che si sarebbero poi rivelate nel tempo ricche di successi e di importanti conquiste. Decima traccia, “Fortune”. Forse la vera Williams-track dell’album, all’interno della quale sfoggia tutta la sua capacità vocale e il suo innato talento. Il pianoforte piacevole di Dave fa il tappeto sonoro dell’intera traccia e nel finale un botta e risposa pianoforte-chitarra emozionantissimo. L’album si chiude con “Great Expectations”, la perla finale, il vecchio che si fonde al nuovo, il Toto style che incontra il progressive, l’intro del pianoforte di Paich che da il la ad una rullatona di Carlock e i power chords di Luke a far la voce grossa. Groove contagioso, arrangiamenti strepitosi e un break nel finale inaspettato: acustica, rullata, ritmica metal di Luke ed il marchio di fabbrica della band, quel giro fusion, rock, funk come solo loro sanno fare da più di trentacinque anni. Si può dire che questa traccia finale può essere paragonata ad un concept, o meglio alla tappa finale di un lungo viaggio, con la speranza che ne inizi uno di nuovo ancora una volta.

Toto XIV rappresenta il ritorno della band forse nel miglior modo possibile, con uno stile fresco, con nuove idee, senza mai perdere lo smalto degli anni migliori. Sicuramente un album all’altezza della situazione che senza dubbio entusiasmerà tutti i Toto fan che da anni richiedevano un loro ritorno in studio a gran voce, i musicisti che da anni seguono la loro musica e i critici musicali che non potranno che riconoscere i meriti di questa strepitosa e longeva band. Non perdetevi quindi l’occasione di ascoltare Toto XIV, l’ultimo capitolo del romanzo targato Toto, in uscita il prossimo 20 Marzo in Europa, 23 Marzo UK e Oceania e 24 Nord America. Ancora una volta il nuovo album uscirà per Frontiers Records, l’etichetta del buon AOR, e sarà disponibile in vari formati, cd, vinile e per i collezionisti ci sarà anche Toto XIV box set edition contenente pure il dvd con il making of girato durante la registrazione dell’album, il poster ed una splendida T-shirt.

Non ci resta che dire a tutti: “Buon Toto XIV”!!!

Andrea Ortolan

GGM Studios Staff

 

Ultimo aggiornamento Martedì 03 Marzo 2015 08:52
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 48

Mp3 Player

Visit Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterToday21
mod_vvisit_counterThis week873
mod_vvisit_counterAll4399107