Login



Don't you have an account? Register to join the fanclub and GGM newsletter, it's free! Non hai ancora un account? Registrati per unirti al fanclub e alla GGM newsletter, è gratis!

Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
EXCLUSIVE STEVE PORCARO INTERVIEW PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea   
Venerdì 13 Maggio 2016 05:50

ENG – Hey guys, during last days we had the pleasure and the honor to interview the Groove Master Steve Porcaro!! We are all so excited for the release of the new album "Someday / Somehow" that will be out June the 10th. You already can pre-ordered on Steve's official website www.steveporcaromusic.com . Enjoy yourself and stay on line for more updates!!!

GGM - Hi Steve ... thank you for this interview !

STEVE - Thank you !
GGM -  When did you decide " alright now I work on my first solo album " ?

STEVE - Two of the songs, I started writing in the early 80s - Back To You, and She’s The One. Several were written very recently, while a few were written over the years and just wouldn’t go away. I think watching my children grow so fast has made me realize that too much time was slipping away and that it was time to remove all my excuses and finish these tunes, the way I hear them. It’s all about the songs for me. It also helped that Luke would announce at soundcheck that the next release from the Toto camp was going to be Steve Porcaro’s solo album. I thought I would take that as deadline I had to meet.

GGM - When you write a song, where do you begin? Exclusively from keyboards or other instruments as well?

STEVE - Most always I start either on the piano, or on a cool synth sound that inspires me.
GGM - Can you talk to us a little bit about the collaboration and friendship with Michael Sherwood who is co-author of almost all the songs in your album?

STEVE - Michael Sherwood and I have been writing together since the late 80s. Mike is a very special person to me, in that we have a connection and I am able to bare my soul, and he helps me shape these feelings and thoughts into song lyrics. He also comes up with incredible lyrics and melodies on his own. We also spend a lot of time laughing.

GGM - Few years ago there were rumours about a Porcaro Brothers Project. In fact a song was published in 1997 (Young At Heart). In this new album of yours is there part of that project or is it something different?

STEVE - Over the years, I tried several times to launch a Porcaro Brother’s project, but there was always a reason, usually scheduling, sometimes personal reasons, why we never could put an album together. Some of these songs definitely would have been on that project, but there are also some very old, and very new things that were never intended for that project. Mike usually played bass on everything I did, especially my demos when I would first finish a song, so he’s all over my album.

GGM - The first song is dedicated to your children. Heather is involved as a photographer. Did you transmit them the passion for music? In case did they approach an instrument?

STEVE - Heather is very musical as well as having an incredible eye for art in general. My two youngest children, Micki and Dominic love music, but don’t have a passion to study music right now.

GGM - Last Winter Keith Emerson passed away and during a toto concert you recalled how he influenced your way of playing and being musician...Can you tell us something about it?

STEVE - I could write a book about the way Keith influenced me. His music- the notes he used - the suspensions - always sounded heroic to me.

Keith Emerson opened my eyes in so many ways. He was a true hero and an inspiration. While you are often warned about meeting your heroes, Keith was always kind, sweet and encouraging to me.

GGM - Although your instrument is mainly melodic, hearing you playing we can feel your rhythm "the groove" very characteristic of you and your brothers...do you think is a gift? Is it part of your DNA?

STEVE - Absolutely - the groove - the rhythm, is usually key in my music and it is part of my DNA

GGM - Can you share with us any particular anecdote regarding the recording of this album? Maybe when years ago you tracked Jeff's drum or Mike's bass?

STEVE - I have written so many starts of songs over the years. It really was a matter of choosing which ones to focus on and finish for this project. At one point I realized I had almost nothing that was uptempo on the album. I usually write mid tempo ballads, or  ballads. They just fall out of me.

I was looking at the shelves in a closet where I keep studio supplies and I had some multi track tapes that I had pulled from the storage locker over ten years ago, and I saw it. The Back To You master tapes from the Toto sessions that Greg Ladanyi had engineered. They had been there so long, I didn’t see them when I would go in there. Suddenly, boom, it hit me. Back To You would be great for my solo album. It never really worked as a Toto song, because we could never find a guitar part that really worked. It was kind of all about the synths and the groove. Mike is amazing on that track. So is Jeff. I asked Luke and David if it was cool, and they gave me their blessing.

GGM - There will be a tour after the release of the album?

STEVE - No plans at this time. I really don’t have a strong voice especially when it comes to live performance and that stops me from automatically mounting a tour. I never say never, though.
GGM - In your career you composed 3 songs for Michael Jackson. Human nature (we all know) For all Time (from the Dangerous period and played by Toto) and Chicago 1945 not yet been published. Can you tell us something about this song? Is there a song in your new album that can be compared or similar?

STEVE - Nothing similar to Chicago 1945. I really want to share this with the world, but I don’t like what and how the estate is releasing his unfinished songs, so I’m going to sit on it for now.

GGM - Talking of songs you wrote for famous artists, can you tell us about Walking of Life written for Miles Davis, recorded and never published?

STEVE - Because of Miles’ success with Human Nature, the producer of his next album, Tommy LiPuma, asked me if I had any other songs for Miles. I had 2 songs, Walk of Life and Exist , that I had written right around the same time as Human Nature. We cut both songs at Jeff’s studio, but they were never really finished. What resulted from those sessions though, was Don’t Stop Me Now on the Fahrenheit album though I had nothing to do with that tune, other than I was there.

It was amazing to hang out with him. As you can imagine, he was very cool.

GGM - Thank you for everything Steve and we hope to see you again very soon !!!

STEVE - Thanks you and everyone at GGM for your continued support. I really do appreciate everything you do. Take care, Steve

GGM Staff

_________________________________

ITA – Hey ragazzi, durante gli ultimo giorni abbiamo avuto il piacere e il grande onore di intervistare il mitico Groove Master Steve Porcaro!! Siamo tutti così eccitati per la prossima uscita del nuovo disco “Someday / Somehow” del 10 Giugno. Potete già procedere con il pre-order del disco attraverso il sito web ufficiale di Steve www.steveporcaromusic.com . Buona lettura e buon divertimento, vi consigliamo di stare on line per i prossimi aggiornamenti!!!

GGM - Ciao Steve...grazie per questa intervista che ci hai concesso!

STEVE - Grazie a voi!

GGM - Quando hai deciso" Bene ora mi metto sotto e faccio il mio primo album da solista"?

STEVE - Due canzoni ho iniziato a scriverle all'inizio degli anni 80 - Back To You e She's The One. Diverse sono state scritte molto recentemente, mentre qualcuna è stata scritta negli anni passati e continuavano a rimanere dentro di me.

Penso che vedere i miei figli crescere così velocemente mi ha fatto capire che il tempo sfuggiva e che quindi era tempo di rimuovere tutte le scuse e di finire le canzoni, nel modo in cui le sentivo. Tutto riguarda le canzoni per me. Ha aiutato anche il fatto che Luke ha annunciato al soundcheck che la prossima uscita dei Toto sarebbe stato il disco da solista di Steve Porcaro. Ho pensato che avrei dovuto prenderlo come termine ultimo da rispettare. 
GGM - Quando componi una canzone, da cosa parti solitamente? Uusi esclusivamente tastiere o anche qualche altro strumento?

STEVE - Quasi sempre inizio sul pianoforte oppure con un bel suono di synth che mi da ispirazione. 
GGM - Parlaci della collaborazione ed amicizia con Michael Sherwood che nel tuo album è coautore di quasi tutte le tracce e coproduttore.

STEVE - Io e Michael Sherwood scriviamo insieme sin dagli anni 80. Mike è una persona molto speciale per me, abbiamo un bel feeling e mi da la possibiltà di mettermi a nudo, e mi aiuta a plasmare i miei pensieri e sentimenti in testi di canzoni. Crea anche bellissimi testi e melodie per conto suo. Ci divertiamo molto. 
GGM - qualche anno fa si parlava di un Porcaro Brothers Project ed in effetti un brano fu pubblicato nel 1997 ( Young at Heart). In questo tuo nuovo album c'è parte  di quel progetto oppure son due cose distinte...

STEVE - Negli anni ho provato diverse volte a lanciare un progetto dei fratelli Porcaro, ma c'era sempre una ragione, solitamente impegni, qualche volta motivi personali, che non ci hanno permesso di realizzare un disco insieme. Qualcuna di queste canzoni sarebbe stata sicuramente in quel progetto, ma ce ne sono anche alcune molto vecchie, e cose nuove che non rientrano in quel tipo di progetto. Di solito Mike suonava il basso in ogni cosa io facessi, specialmente nei miei demo quando finivo una canzone, qunidi si può sentire in tutto il mio disco. 
GGM - La prima canzone è dedicata ai tuoi figli, ed Heather è coinvolta nel progetto come fotografa. Gli hai trasmesso la passione per la musica ...e in caso si sono approcciati a qualche strumento?

STEVE - Heather è molto musicale e ha anche un grande occhio per l'arte in generale. I miei figli più piccoli Micki e Dominic amano la musica, ma non hanno la passione di studiarla in questo momento.

GGM - Quest'inverno è mancato Keith Emerson e in un concerto dei Toto hai ricordato come  abbia influenzato il tuo modo di suonare e di essere musicista...puoi parlarci di questo?

STEVE - Potrei scrivere un libro su come Keith mi ha influenzato. La sua musica - le note che usava - le sospensioni - mi  sono sempre apparse eroiche.

Keith Emerson mi ha aperto gli occhi in molti modi. Era un vero eroe e un'ispirazione. Mentre spesso sei preoccupato ad incontrare i tuoi eroi, Keith era sempre gentile, dolce e incoraggiante nei miei confronti. 
GGM - Sebbene il tuo strumento sia soprattutto melodico, sentendoti suonare si percepisce quanto sia caratteristo il ritmo il "groove" che ha caratterizzato te e i tuoi fratelli...pensi sia un dono che faccia parte del vostro dna?

STEVE – Assolutamente, il groove, il ritmo, è chiave nella mia musica ed è parte del mio DNA. 
GGM - Ci puoi raccontare qualche anedotto particolare riguardo all'incisione di questo album, magari di quando anni fa registrasti la sessione di batteria di Jeff o il basso di Mike?

STEVE - Ho scritto molte parti iniziali di canzoni durante gli anni. Era realmente un problema di scegliere su quali concentrarmi e finire per questo progetto. Ad un certo punto mi sono reso conto che non avevo nulla di veloce nell'album. Solitamente scrivo delle ballate o delle ballate un pò più veloci. Mi escono naturalmente.

Guardando sugli scaffali in un armadio dove tengo le forniture per lo studio, ho tirato fuori delle cassette di un registratore multi traccia che avevo preso da un armadietto di uno storage una decina di anni fa, e lo vidi. Le cassette master di Back To You delle registrazioni dei Toto che Greg Ladanyi aveva mixato. Sono rimaste li per molto tempo, non le vedevo quando entravo. Improvvisamente, boom, mi colpirono. Back To You sarebbe grandiosa per il mio disco da solista. Non ha mai funzionato come canzone per i Toto, perchè non trovavamo una parte di chitarra che andasse bene. Era incentrata sui synth e il groove. Mike è meraviglioso in questa canzone. Ed anche Jeff. Ho chiesto a Luke e David se per loro andava bene usarla, e mi hanno dato la loro benedizione. 
GGM - Pensi di fare qualche data live per promuovere l'album?

STEVE - Non ci sono programmi al momento. Non ho una voce forte specialmente quando si parla di concerti live e mi blocca automaticamente nell'organizzare un tour. Mai dire mai, comunque. 
GGM - nella tua carriera hai composto per Michael Jackson 3 canzoni: Human Nature ( che tutti conosciamo), For all time ( del periodo Dangerous suonata dai Toto) e Chicago 1945 che ancora non è stata pubblicata. Ci puoi parlare di quest'ultima canzone? C'è qualche brano nel tuo nuovo album a cui potrebbe esser accostata o paragonata?

STEVE - Niente di simile a Chicago 1945. Voglio veramente condividerle con il mondo ma non mi piace come la proprietà sta rilasciando le sue canzoni non ultimate, così non farò nulla per il momento. 
GGM - A proposito di pezzi che hai scritto per artisti famosi, ci puoi parlare di Walking of Life scritto per "Miles Davis" registrato e mai pubblicato?

STEVE - Grazie al successo di Miles con Human Nature, il produttore del suo successivo disco, Tommy Lipuma, mi ha chiesto se avevo altre canzoni per Miles. Avevo 2 canzoni, Walk of Life e Exist, che ho scritto nello stesso periodo di Human Nature. Abbiamo registrato entrambe le canzoni nello studio di Jeff, ma non furono mai realmente finite. Quello che uscì da quelle sessioni comunque, fu Don't Stop Me Now nel disco Fahrenheit anche se non avevo nulla a che fare con quel brano, se non che fossi lì.

Era straordinario stare con lui. Come puoi immaginare, era molto Cool. 
GGM - Grazie di tutto Steve e speriamo di rivederti molto presto!!!

STEVE - Grazie a te e tutti voi del GGM per il vostro continuo supporto. Apprezzo veramente tutto quello che fate. State bene, Steve.

 

GGM Staff

 

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Maggio 2016 16:33
 

Mp3 Player

Visit Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter