Login



Don't you have an account? Register to join the fanclub and GGM newsletter, it's free! Non hai ancora un account? Registrati per unirti al fanclub e alla GGM newsletter, è gratis!

Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
FERGIE FREDERIKSEN - ANY GIVEN MOMENT REVIEW PDF Stampa E-mail
Scritto da Andrea   
Martedì 16 Luglio 2013 18:58

 

Frontiers Records

Release: 23 August 2013

Tracklisting: Last Battle Of My War; Let Go; Price For Loving You; I'll Be The One; Time Will Change; How Many Roads; Candles In The Dark; Any Given Moment; Not Alone (Feat. Issa); When The BattleIs Over; Angel Don't Cry.

Line up: Fergie Frederiksen – lead vocals
Alessandro Del Vecchio – keyboards, background vocals
Nik Mazzucconi – bass, fretless bass
Herman Furin – drums
Robert Sall, Bruce Gaitsch, Walter Caliaro, Peter Friestedt, Alessio Berlaffa, Sven Larsson, David Coyle - Lead and rhythm guitars
Roberto Tiranti – background vocals
Ft.
Issa Oversveen – duet vocals on “Not Alone”
Produced by Alessandro Del Vecchio

ENG - Pleasant return of one of the masters of AOR, Fergie Frederiksen, former lead singer of Toto 80s, very popular with the historical album of the Californian band called "Isolation" that brought luck to the group. Fergie shows a whole new album, tagged Italy, since the new masterpiece is produced by well-known producer / musician Alessandro Del Vecchio and will be released by Frontiers Records, a label that continues to be a hit for lovers of good music.Line-up of all respect with the same Del Vecchio on keyboards and backing vocals, Nik Mazzucconi at bass, the inevitable Herman Furin on drums, drummer of the legendary Work of Art, a guarantee of the right groove when it comes to AOR, Roberto Tiranti to choirs, and a lot of fantastic guests who take turns on guitar: Robert Sall, Bruce Gaitsch, Walter Caliaro, Peter Friestedt, Alessio Berlaffa, Sven Larsson, David Coyle.Fergie once again does not disappoint the high expectations of his fans, through a completely revitalized AOR-influenced rock / pop up to result in some cases in the Fusion more melodic. Certainly no shortage of classic ballads and a final surprise for all lovers of Toto.The CD opens with the beautiful "Last battle of my war", with a guitar riff overwhelming, with whom Fergie seems to want to immediately put the record straight: "I'm back and I do it my way, with my rock / AOR scratchy ... "! The second track "Let go" instead is a rock / shuffle very rhythmic, where the groove bass-drums are the protagonists. Fantastic Fergie's voice, clear and crystalline as in the best days of his fantastic career. "Price for Loving You" is a piece of indescribable charge, with an aperture of keyboards / synths, shades and hues of northern Europe, with only one guitar between the melodic and the technician that intertwine with keyboards masterful Del Vecchio. Exciting the beautiful ballad "I'll be the one" accompanied by a guitar solo tear-jerking and pleasant shades achieved by Fergie. The class is not water, and in this piece Fergie proves it once again. "Time Will Change" shows instead the sounds of the '80s and the following "How many roads" is another vocal ballad, piano, acoustic guitar: Fergie on the chorus seems to want to go through all his life as a man and his career as musician, among countless commitments, difficulties, surprises, falls and new moments of joy. Really a piece full of emotion, the precious gem of the album. "Candles in the dark" is a mid-tempo track that will surely delight the followers of Fergie, in a final guitar solo very musical where every note seems to have been designed to be put in the right place at the right time, with a large dose of musical taste. "Any Given Moment", which gives its name to the new album, is a song from the times a little 'nostalgia for a spring that now seems to have gone, but with the hope of being able to give so much more in every moment of life. Ben studied the background vocals and the guitar solo: once again the voice of indescribable Fergie, strength and pure energy! "Not Alone" is a beautiful song rock / pop that has the fantastic duet with singer Issa Oversveen, the beautiful and talented queen of Melodic female Rock. The penultimate track is titled "When the battle is over" and it is a piece in shades of hard rock without losing the melodies dell'AOR. And we are gettting to the last track, the surprise we were talking about at the beginning of the article: "Angel do not Cry." A revised version of the famous hit on the album Isolation 84. An all-new intro, almost futuristic, with synths and keyboards by Del Vecchio to open the famous guitar riff so dear to Toto fans. The piece does not differ that much from the original version, just to not distort the value of the piece itself, but is adorned with new arrangements designed ad hoc for the occasion and the usual, unmistakable, unsurpassed voice of Fergie, the undisputed star of this new masterpiece. Definitely an album not to be missed, a CD for children and adults, music lovers and followers dell'AOR melodic, a mix of taste, technique and groove weblog Fergie Frederiksen. To be released on August 23 online, and in all music stores. For any further information we invite you to follow us on our website and on the official website of www.ggmstudios.com Frontiers Records www.frontiers.it.

GGM Studios Staff

____________________

ITA - Piacevole ritorno di uno dei maestri dell’AOR, Fergie Frederiksen, ex cantante dei Toto degli anni ’80, affermatosi con lo storico album della Band californiana intitolato “Isolation” che tanta fortuna portò al gruppo. Fergie si presenta con un album tutto nuovo, targato Italia, dal momento che il nuovo capolavoro è prodotto dal noto produttore/musicista Alessandro Del Vecchio e uscirà per Frontiers Records, etichetta che tanti successi continua a sfornare per gli amanti della buona musica.

Line-up di tutto rispetto con lo stesso Del Vecchio alle tastiere e ai cori, Nik Mazzucconi al basso, l’immancabile Herman Furin alla batteria, batterista dei mitici Work of Art, garanzia dei giusto groove quando si parla di AOR, Roberto Tiranti ai cori, e un sacco di fantastici ospiti che si alternano alla chitarra: Robert Sall, Bruce Gaitsch, Walter Caliaro, Peter Friestedt, Alessio Berlaffa, Sven Larsson, David Coyle.

Fergie anche stavolta non delude le grandi aspettative dei suoi fan, attraverso un AOR del tutto rivitalizzato con influenze rock/pop fino a sfociare in alcuni casi nella Fusion più melodica. Non mancano di certo le classiche ballads e una sorpresa finale per tutti gli amanti dei Toto.

Il cd apre con la bellissima “Last battle of my war”, con un riff di chitarra travolgente, con la quale Fergie sembra voler subito mettere le cose in chiaro: “Sono tornato e lo faccio alla mia maniera, con il mio rock/AOR graffiante …”! La seconda traccia “Let go” invece è uno rock/shuffle molto cadenzato, dove il groove basso-batteria la fanno da protagonisti. Fantastica la voce di Fergie, chiara e cristallina come nei giorni migliori della sua fantastica carriera. “Price for loving you” è un pezzo di una carica indescrivibile, con un’apertura di tastiere/synth, dalle tonalità e sfumature molto nord europee, con un solo di chitarra tra il melodico e il tecnico che si intrecciano alle tastiere magistrali di Del Vecchio. Ballad emozionante la bellissima “I’ll be the one” accompagnata da un solo di chitarra strappalacrime e dalle piacevoli tonalità raggiunte da Fergie. La classe non è acqua, e in questo pezzo Fergie lo dimostra ancora una volta. “Time will change” riporta invece alle sonorità degli anni ’80 mentre la successiva “How many roads” è un’altra ballad voce, pianoforte, chitarra acustica: Fergie nel ritornello sembra voler ripercorrere tutta la sua vita di uomo e la sua carriera di musicista, tra mille impegni, difficoltà, sorprese, cadute e nuovi momenti di gioia. Davvero un pezzo ricco di emozioni, la gemma preziosa dell’album. “Candles in the dark” è una mid-tempo track che sicuramente apprezzeranno i seguaci di Fergie; nel finale un solo di chitarra molto musicale dove ogni nota sembra essere stata studiata per essere messa nel posto giusto al momento giusto, con una gran dose di gusto musicale. “Any given moment”, che dà il nome al nuovo album, è una canzone dai tratti un po’ nostalgici per una primavera che ormai sembra essersene andata, ma con la speranza di poter dare ancora tanto in ogni momento della vita. Ben studiate le background vocals e il solo di chitarra: ancora una volta indescrivibile la voce di Fergie, forza ed energia allo stato puro! “Not Alone” è una bellissima canzone rock/pop che presenta il fantastico duetto con la cantante Issa Oversveen, la bellissima e bravissima regina del Melodic Rock al femminile. La penultima traccia si intitola “When the battle is over” ed è un pezzo dalle sfumature hard rock senza mai perdere le melodie tipiche dell’AOR.

E arriviamo all’ultima traccia, la sorpresa di cui parlavamo all’inizio dell’articolo: “Angel don’t Cry”. Una versione rivisitata della celeberrima hit contenuta nell’album Isolation dell’84. Un intro tutto nuovo, quasi futurista, con i synth e le tastiere di Del Vecchio ad aprire il noto riff di chitarra tanto caro ai Toto fan. Il pezzo non si discosta poi tanto dalla versione originale, appunto per non stravolgere il valore del brano in sé, ma si abbellisce di nuovi arrangiamenti studiati ad hoc per l’occasione e la solita, inconfondibile, insuperabile voce di Fergie, protagonista indiscusso di questo nuovo capolavoro.

Sicuramente un album da non perdere, un cd per grandi e piccini, amanti della buona musica e seguaci dell’AOR melodico, un mix di gusto, tecnica e groove targato Fergie Frederiksen. In uscita il prossimo 23 Agosto on line, e in tutti i negozi di musica.

Per ogni informazione vi invitiamo a seguirci sul nostro sito web www.ggmstudios.com e sul sito ufficiale di Frontiers Records www.frontiers.it .

GGM Studios Staff

 

Ultimo aggiornamento Martedì 16 Luglio 2013 20:21
 

Mp3 Player

Visit Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter