Login



Don't you have an account? Register to join the fanclub and GGM newsletter, it's free! Non hai ancora un account? Registrati per unirti al fanclub e alla GGM newsletter, è gratis!

Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Interview Greg & Sklar - Torino 2007 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Giovedì 04 Giugno 2009 20:49
Intervista a Greg Phillinganes e Leland Sklar - ToTo -


Torino 30 MARZO 2007

 

GGMSTUDIOS: CIAO LELAND, CIAO GREG. SIAMO ANCHE NOI ISCRITTI AL TOTONETWORK. LORO SONO TOTOLANDIA (DOMENICO E DENISE), LUI E’ SIMON 79 (ANDREA) E IO SONO TAMBU (ALESSIO)

 
LELAND SKLAR: SAPETE UNA COSA RAGAZZI, MI PAREVA DI AVER GIA’ VISTO LE VOSTRE FACCE MA LE FOTO SUL TOTONETWORK SONO TALMENTE PICCOLE…


GGMSTUDIOS: E’ QUESTA LA FAMOSA MACCHINETTA DEL MASHCAST?


LELAND SKLAR: SI E PER QUALCHE MOTIVO ORA NON FUNZIONA


GGMSTUDIOS: HO SENTITO COSI’ TANTI BEI COMMENTI SUL TOUR ATTUALE…


LELAND SKLAR: SAI, DAL MIO PUNTO DI VISTA NON HO MOLTE PROSPETTIVE PERCHE’ NON HO MAI POTUTO VEDERE LO SHOW L’ANNO SCORSO PER CUI NON SAPREI DIRE COME E’ STATO PER GLI ALTRI. PERSONALMENTE HO SENTIMENTI TERRIBILMENTE MISCHIATI SU QUESTO ARGOMENTO PERCHE’ IL MOTIVO PER CUI SONO QUI E’ CHE UN MIO CARO AMICO NON E’ QUI…


GGMSTUDIOS: CERTO, TUTTI SAPPIAMO DEL PROBLEMA DI MIKE…


LELAND SKLAR: PER CUI DA UN LATO MI SENTO MALE RIGUARDO QUESTA SITUAZIONE, DALL’ALTRO LATO SONO MOLTO CONTENTO PERCHE’ MI HA MESSO IN UNA POSIZIONE CHE MI DA MODO DI PASSARE DEL TEMPO CON AMICI … PER ESEMPIO, GREG ED IO CI CONOSCEVAMO GIA’ PER CASO DA MOLTISSIMI ANNI


GREG PHILLINGANES: SI, INFATTI…


LELAND SKLAR: … E PER ME UNA DELLE COSE PIU’ NITIDE DI QUESTA NUOVA ESPERIENZA E’ CHE CI SENTIAMO GIA’ COME AMICI DI VECCHIA DATA…


GREG PHILLINGANES: … LO SIAMO SEMPRE STATI …


LELAND SKLAR: … LO SIAMO SEMPRE STATI MA MAI PER PASSARE DEL TEMPO INSIEME COME ORA: VEDERCI, PARLARCI, MANGIARE INSIEME ED EFFETTIVAMENTE APPROFONDIRE COME SIAMO FATTI DENTRO L’UNO CON L’ALTRO.


GREG PHILLINGANES: EHI LELAND, ABBIAMO MAI FATTO UNA SESSION INSIEME?


LELAND SKLAR: NON MI PARE IN REALTA’…VOGLIO DIRE E’ STRANO, LOS ANGELES E’ DAVVERO UNA CITTA’ STRANA, E’ UNA COMUNITA’ MUSICALE INTRIGANTE ED HAI AMICI CHE NON VEDI QUASI MAI…


GREG PHILLINGANES: E’ VERO, POTREMMO ESSERE VICINI DI CASA E NON INCONTRARCI MAI…


LELAND SKLAR: … E SONO GLI AFFARI, IL LAVORO A RENDERTI SOCIEVOLE, E’ MOLTO DIFFICILE ESSERE SOCIEVOLI …


GGMSTUDIOS: POSSIAMO DIRE CHE VOI SIETE I DUE MEMBRI PIU’ RECENTI NEL GRUPPO…


GREG PHILLINGANES: NO, LELAND NON E’ UN NUOVO MEMBRO …


GGMSTUDIOS: E’ VERO…SOLO PER IL MOMENTO …


LELAND SKLAR: SI, UNA COSA CHE NON DOVREMMO DIRE E’ CHE IO SONO UN MEMBRO DELLA BAND…LORO HANNO LICENZIATO IL GIARDINIERE…IN QUESTO MOMENTO DELLA LORO STORIA DELLA BAND IO SONO SOLO UN INSEGNANTE CHE SOSTITUISCE IL VERO INSEGNANTE CHE NON PUO’ ESSERE QUI, PER CUI E’ SEMPRE PIUTTOSTO STRANO PER ME SENTIRE NELLE INTERVISTE E DAI REPORTER QUESTA COSA, SONO QUI SOLO PER SOSTITUIRE IL VERO MEMBRO DELLA BAND.


GGMSTUDIOS: AVETE RICEVUTO UN BENVENUTO OTTIMO E MOLTO CALDO DAI FANS DI TUTTO IL MONDO. VI ASPETTAVATE TUTTO QUESTO AFFETTO E SUPPORTO?


GREG PHILLINGANES: E’ PIU’ FACILE, SE POSSO PARLARE ANCHE A NOME DI LELAND, ESSENDO UN CORRISPONDENTE, IL MAGGIOR CORRISPONDENTE DEL TOTONETWORK. LE PERSONE LO CONOSCEVANO GIA’. E’ STATA PIU’ DI UNA SEMPLICE SORPRESA PER ME QUANDO PAICH MI CHIESE PER LA PRIMA VOLTA 4 ANNI FA A CAUSA DELLE CONDIZIONI. MI DISSE “VOGLIO SMETTERE DI ANDARE IN TOUR E VORREI CHE TU PRENDESSI IL MIO POSTO”. IO DISSI “BENE” E GIA’ DAL PRIMO GIORNO FUI VERAMENTE BEN ACCOLTO DAI FANS E QUELLA FU UNA COSA DI CUI FUI MOLTO ORGOGLIOSO. RINGRAZIO TUTTI PER QUESTO. VOGLIO DIRE, SAPEVO DI AVER UN BUON NOME E CURRICULUM MA NON SAI MAI COME UNA TRANSIZIONE DEL GENERE PUO’ ANDARE COI FANS MA LORO SIN DAL PRIMO GIORNO SONO STATI PERFETTI CON ME.


GGMSTUDIOS: IL 26 MARZO 2007, AVETE REGISTRATO UN DVD A PARIGI. COME PENSATE SIA ANDATA LA SERATA? TUTTO PERFETTO?


LELAND SKLAR: BE’ NESSUNA SERATA E’ MAI PERFETTA…CREDO SE NON ALTRO CHE ABBIAMO CATTURATO UNA GRANDE ENERGIA NELLO SHOW E PER QUANTO MI RIGUARDA IN UNA SITUAZIONE DI UN CONCERTO DAL VIVO E’ CHE SE RIESCE A COGLIERE L’ECCITAMENTO DEL MOMENTO PER IL PUBBLICO E PER LA BAND E TUTTI SI STANNO DIVERTENDO E’ UN SUCCESSO. LE NOTE SONO SOLO NOTE…


GREG PHILLINGANES: E VANNO E VENGONO …


LELAND SKLAR: … QUELLO CHE VOGLIO DIRE E’ CHE SI POSSONO SISTEMARE SE C’E’ UN PROBLEMA QUI E LA’ MA SE NON HAI CATTURATO L’ECCITAMENTO DELLO SHOW A QUEL PUNTO A NESSUNO IMPORTA DELLE NOTE. NON HO ANCORA POTUTO VEDERE NULLA DEL GIRATO MA SECONDO IL REGISTA ED ALCUNI DEI RAGAZZI CHE RIPRENDEVANO E’ STATO INCREDIBILE.


GGMSTUDIOS: SI, UNO DEI NOSTRI ISCRITTI AL FANCLUB HA PRESO L’AEREO DA ROMA PER PARIGI PER VEDERVI E MI HA DETTO COSE STUPENDE DEL CONCERTO, CHE IL PUBBLICO E’ STATO MOLTO CALDO ED ENERGETICO…


LELAND SKLAR: SI, SONO STATI GRANDI…SAI ERO VICINO A SIMON ED ERAVAMO UN PO’ NERVOSI PERCHE’ GIA I DUE CONCERTI PRIMA DI PARIGI ERANO STATI COSI’ STANCANTI E NON PENSAVAMO DI POTER DARE IL MASSIMO ED ESSERE FUSI PRIMA DEL CONCERTO, SENZA ENERGIA…FINORA OGNI SHOW E’ STATO UN EVENTO UNICO. LA COSA BELLA PER ME CON QUESTO PROGETTO E’ IL CALIBRO DEI MUSICISTI CHE E’ COSI’ ELEVATO E QUELLO CHE NE ESCE FUORI E’ CHE NON SONO SOLO PERSONE CHE CERCANO DI FINIRE UNO SHOW. E’ COME SE LO SHOW MIGLIORASSE AD OGNI SERATA PERCHE’ OGNUNO HA L’ABILITA’ DI FARE QUESTO E QUELLO E DI VARIARE PER CUI NON CI SONO DUE SHOW CHE SI ASSOMIGLIANO PER ME IN QUESTO TOUR. CI SONO MOMENTI UNICI AD OGNI DATA. NEI SOLI, NELLE STRUTTURE MUSICALI. AD OGNI SERATA C’E’ QUALCOSA DI NUOVO.


GGMSTUDIOS: NON VORREI RIVELARE COSE DELLA SERATA DEL DVD MA CE N’E’ UNA CHE MI E’ STATA DETTA DAL MIO AMICO CHE VI HA VISTO A PARIGI RIGUARDO UN PICCOLO DUETTO FRA GREG E LUKE CON “EBONY AND IVORY”…


GREG PHILLINGANES: BE’ TANTO PER NON RIVELARE LA COSA…SI ABBIAMO MOLTI MOMENTI DIVERTENTI PER IL VOSTRO PIACERE, ABBIAMO MESSO IN SERBO QUALCOSA PER VOI, VI DIVERTIRETE.


GGMSTUDIOS: PENSATE DI INSERIRE L’INTERO SHOW NEL DVD?


GREG PHILLINGANES: SICURO!!!


LELAND SKLAR: DOVREBBE ESSERE UN DVD PIENO DI CONTENUTI EXTRA PERCHE’ ABBIAMO FILMATO COSTANTEMENTE E VEDRETE UN DIVERTENTISSIMO DIETRO LE QUINTE PERCHE’ QUESTO GRUPPO DI PERSONE SONO PAZZE! SE UNA FAMIGLIA AVESSE MAI VOLUTO METTERE UN MEMBRO DELLA FAMIGLIA IN UN ISTITUTO MENTALE GLI FAREBBERO VEDERE GLI EXTRA DI QUESTO DVD E BUTTA VIA LA CHIAVE.


GGMSTUDIOS: SAPPIAMO CHE STARE IN TOUR COI TOTO SIGNIFICA FARSI UN SACCO DI RISATE. PERCIO’ POTETE DIRCI LE COSE PIU’ STRANE CHE AVETE AVUTO DURANTE QUESTO TOUR FINORA?


GREG PHILLINGANES: QUALE?


GGMSTUDIOS: CE NE SONO COSI’ TANTI TRA CUI SCEGLIERE?


LELAND SKLAR: ASSOLUTAMENTE SI! OGNI GIORNO SUCCEDE QUALCOSA! LA COSA CHE PIU’ MI HA FATTO IMPAZZIRE CI E’ SUCCESSA ALL’AEREOPORTO IERI (29 MARZO 2007). STAVAMO FACENDO IL CHECK-IN, ASPETTAVAMO DI PARTIRE DALLA FRANCIA PER VENIRE IN ITALIA.

ERAVAMO A NANTES E TUTTI AVEVANO APPOGGIATO I PROPRI PASSAPORTI SUL BANCONE E GLI ADDETTI STAVANO INIZIANDO A FARE IL CHECK-IN, TUTTO SEMBRAVA ANDAR BENE, POI ALL’IMPROVVISO:” DOV’E’ IL PASSAPORTO DI MARTIN COLE(MANAGER DEI TOTO)?” NON SI RIIUSCIVA A TROVARE E STEVE HA DETTO “CONTROLLATEVI DAPPERTUTTO, NELLE TASCHE. VEDETE NEI BAGAGLI” MA I BAGAGLI STAVANO GIA’ PER ESSERE IMBARCATI, TUTTI SI STAVANO DIVENTANDO PAZZI, CI CHIEDEVAMO COME FARE, DOVEVAMO PARTIRE TUTTI E POI ALLA FINE STEVE SI GUARDA MEGLIO IN TASCA E LO TROVIAMO LI’ DENTRO. E’ STATO INCREDIBILE. E’ STATO UN MOMENTO SPAVENTOSO. SONO QUESTI I MOMENTI BELLI ALLA FINE, TUTTO SI RISOLVE PER IL MEGLIO. NESSUNO VORREBBE DIVENTARE PESANTE IN QUESTE SITUAZIONI MA POSSONO ESSERE TERRIBILI.


GREG PHILLINGANES: TUTTI SI SENTIVANO STRANI, SPECIALMENTE MARTINI, TI PUO’ VENIRE UN CROLLO NERVOSO.


GGMSTUDIOS: PARLIAMO DI FALLING IN BETWEEN. CONSIDERERESTI QUEST’ALBUM UN PUNTO DI SVOLTA NELLA CARRIERA DEI TOTO O SOLO UNA NATURALE EVOLUZIONE DEL VOSTRO SUONO E DEL VOSTRO STILE MUSICALE?


GREG PHILLINGANES: E’ SICURAMENTE UNA NATURALE EVOLUZIONE. GLI ARTISTI NON GUARDANO IL PROPRIO LAVORO COME POSSONO FARE LE ALTRE PERSONE. NON E’ IL LORO LAVORO. IL LAVORO DEGLI ARTISTI E’ CERCARE DI COMUNICARE A CHE PUNTO SONO ARRIVATI E COME SI SENTONO A QUEL PUNTO DELLA LORO VITA. COME SAPETE IL PROCESSO CHE ABBIAMO USATO PER REGISTRARE IL DISCO E’ CHE NON AVEVAMO ALCUN MATERIALE GIA’ PRONTO, E’ STATO UN LAVORO DI GRUPPO, TUTTI HANNO CONTRIBUITO A TUTTO DAL PRIMO GIORNO PARTENDO DA ZERO E ARRIVANDO A FINE GIORNATA CON UN DEMO O PEZZO GIA’ ABBOZZATO. ED E’ STATO DAVVERO SPECULARE CON DOVE SI TROVA LA BAND AL MOMENTO.


LELAND SKLAR: NON SONO STATO COINVOLTO … (LO DICE CON LA FACCIA TRISTE, SCHERZANDO).


GGMSTUDIOS: PARLIAMO ANCHE DEL TOTONETWORK. QUESTA E’ UNA NUOVA FORMA DI COMUNICAZIONE CHE LA BAND STA UTILIZZANDO DA UN ANNO A QUESTA PARTE. COME STA ANDANDO E COME VI SENTITE RIGUARDO QUESTO NUOVO MEDIA?


LELAND SKLAR: DAL MIO PUNTO DI VISTA SCOTT PAGE, CHE E’ UN MIO CARO AMICO DA TANTI ANNI. E’ STATO LUI A PARLARMI DI QUESTA TECNOLOGIA. CIRCA SEI O SETTE ANNI FA MI PARLO’ CHE STAVA LAVORANDO SU QUESTA TECNOLOGIA. L’HO SEGUITO E QUANDO SI E’ TRATTATO DI FARE I BETA TEST DI QUESTA TECNOLOGIA SENTI’ CHE I TOTO ERANO LA BAND PERFETTA PER USARLA. PARLAMMO DEL FILM “6 GRADI DI SEPARAZIONE”, QUELLO IN CUI SI SOSTIENE CHE TRAMITE LE NOSTRE AMICIZIE OGNUNO DI NOI SULLA TERRA E’ COLLEGATO TRAMITE 6 PERSONE A CHIUNQUE ALTRO. ERA LA STESSA SITUAZIONE IN STUDIO CON JEFF PORCARO. SEMBRAVA CHE IN 6 PERSONE CHIUNQUE FOSSE PASSATO TRAMITE JEFF. E QUINDI I TOTO ERANO PERFETTI, NON ERA COME FARLO PER UNA PICCOLA BAND LOCALE. LORO SONO 30 ANNI CHE CRESCONO E SI EVOLVONO. PER CUI QUANDO IL NETWORK COMINCIO’ VENNI CHIAMATO DA SCOTT E MI CHIESE SE VOLESSI ESSERE UN CORRISPONDENTE E IO GLI DISSI DI SI, ERAVAMO COME UNA GRANDE FAMIGLIA. HO FATTO IL FORUM PER IL SITO DI PHIL COLLINS, HO COMINCIATO DUE ANNI FA. PRIMA DI ALLORA NON SAPEVO NEMMENO ACCENDERLO UN COMPUTER. E QUANDO ABBIAMO COMINICIATO TUTTI SONO DIVENTATI AMICI E MOLTE PERSONE CHE ERANO CON ME NEL PROGETTO WEB DI PHIL COLLINS ORA SONO NEL TOTONETWORK. L’HO TROVATO MERAVIGLIOSO. E’ STATO FANTASTICO ESSERE A PARIGI E INCONTRARE EDDY AND NICOLE E NOORA. SIAMO PERSONE REALI E CI POSSIAMO INCONTRARE, NON SIAMO SOLO NOMI SUL WEB. ED E’ BELLO VEDERE COME I DIALOGHI SI SVILUPPANO. METTI SU UNA FOTO E TROVI MOLTISSIMI COMMENTI ED OPINIONI SOTTO. PER ME C’E’ UN ALTRO ASPETTO, NON C’E’ NIENTE DI MEGLIO DI QUELLO CHE STIAMO FACENDO ORA, LE RELAZIONI UMANE, PER ME E’ DIVERTENTE PERCHE’ NON ESSENDO UN MEMBRO DEI TOTO OGNI VOLTA CHE POSTO QUALCOSA SO CHE LA GENTE CHE LEGGE E’ FAN DEI TOTO E LE COSE CHE FAREI SUL MIO NETWORK PERSONALE SAREBBERO DIVERSE PERCHE’ HO A CHE FARE CON PERSONE CHE HANNO ORIENTAMENTI MUSICALI BEN SPECIFICI. LO AMO IL TOTONETWORK. E’ TEMPO SPESO BENE, MI DIVERTO A POSTARE I FILMATI CHE FACCIO.


GGMSTUDIOS: TRALASCIANDO LE HIT COME “HOLD THE LINE, AFRICA E ROSANNA” QUAL’E’ LA CANZONE CHE E’ STATA ACCOLTA MEGLIO DAL PUBBLICO NELLA NUOVA SETLIST E QUAL’E’ LA CANZONE CHE PIU’ VI PIACE ESEGUIRE NELLA SCALETTA?


GREG PHILLINGANES: NON CREDO DI AVERE CANZONI PREFERITE RISPETTO AD ALTRE, LA NUOVA SETLIST E’ STATA ACCOLTA MOLTO BENE NELLA MAGGIOR PARTE DEI CASI. IL PUBBLICO E’ PARTICOLARMENTE AFFEZIONATO A PEZZI COME KING OF THE WORLD. MI PIACE LO SHOW NEL SUO INSIEME, NON CREDO DI AVERE UN PEZZO PREFERITO SU ALTRI


GGMSTUDIOS: SAPPIAMO CHE AMI PARTICOLARMENTE GYPSY TRAIN …


GREG PHILLINGANES: PERCHE’?


GGMSTUDIOS: L’HO LETTO SUL TOTONETWORK QUALCHE TEMPO FA …


GREG PHILLINGANES: HO DETTO UNA BUGIA…AHAHAH, NO IN REALTA’ AMO GYPSY TRAIN. E’ VERAMENTE UN PEZZO FORTE, MOLTO ROCK E DA’ TANTA ENERGIA MA AMO TUTTO LO SHOW.


LELAD SKLAR: IL MIO PEZZO PREFERITO E’ IL SOLO DI GREG E ANCHE IL SOLO DI SIMON…


GREG PHILLINGANES: ASPETTA LELAND CHE TI FACCIO UN ASSEGNO…


LELAND SKLAR: DAL MIO PUNTO DI VISTA NON ESSENDO FAMILIARE CON MOLTA DI QUESTA MUSICA…PER ESEMPIO, ASCOLTI MUSICA, LE CANZONI DEI BEATLES PER ESEMPIO, TUTTI CONOSCONO LE CANZONI DEI BEATLES, IO LE CONOSCO…QUESTO E’ UN SET DI CANZONI INCREDIBILE, E’ MOLTO DINAMICO E L’IMPRESSIONE GENERALE E’ CHE SIA MOLTO SOLIDO, PIENO DI MUSICA E DIVERTIMENTO MA PER ESSERE PERFETTAMENTE ONESTI OGNI SERATA IN CUI SONO SU UN LATO DEL PALCO QUANDO GREG FA IL SUO SOLO E SENTO COME IMPROVVISA E FA A SUONARE E CHIUDE IL SOLO. MI SENTO DAVVERO BENEDETTO PER QUESTA OPPORTUNITA’. NELLA MIA CARRIERA HO VISTO TANTI ARTISTI E QUESTI, GESU’, SONO GRANDI ARTISTI. E’ DIFFICILE ASSEMBLARE INSIEME COSIì GRANDI MUSICISTI …


GREG PHILLINGANES: .. INCLUSO TE LELAND …


LELAND SKLAR: LO APPREZZO, GRAZIE. QUI NON C’E’ MAI LA STESSA ROUTINE CHE SI TROVA IN UN TOUR. CI SI DIVERTE MOLTO MA QUANDO SI SALE SUL PALCO SONO TUTTI MOLTO SERI E PROFESSIONALI. E TUTTI SONO FOCALIZZATI SULLO SHOW. E PER ME E’ UN’AVVENTURA ESSERE QUI GIORNALMENTE, MI DIVERTO MOLTO. COME DICEVO PRIMA HO SENTIMENTI OPPOSTI: FELICISSIMO DI ESSERCI MA INFELICE PER LA CIRCOSTANZA IN CUI SONO QUI, PER VIA DI MIKE…SAREBBE STATA UNA COSA COMPLETAMENTE DIVERSA SE MIKE AVESSE FATTO QUELLO CHE HA FATTO PAICH, COME RITIRARSI DAL TOUR E AVESSI PRESO IL SUO POSTO. MI SAREI SENTITO IN MANIERA MOLTO DIVERSA. ORA COME ORA MIKE POTREBBE CHIAMARE IN QUALSIASI MOMENTO E DIRE “EHI MI SENTO MEGLIO, TORNO IN TOUR”. DOVREI PRENDERE SUBITO L’AEREO E TORNARE A CASA, PER CUI E’ UNA SENSAZIONE MOLTO STRANA A LIVELLO EMOTIVO MA E’ UNA COSA BELLISSIMA E AVER CONOSCIUTO LA FAMIGLIA PORCARO, JEFF, E’ UNA DELLE COSE PIU’ BELLE DELLA MIA VITA, PER TUTTI GLI ANNI ’80. PER QUESTO VORREI VEDERE MIKE CHE STA BENE, PER LUI E LA SUA FAMIGLIA, I FIGLI, LA MOGLIE. QUESTE SONO LE COSE IMPORTANTI, PIU’ DI QUANTO IO POSSA SOSTITUIRLO MUSICALMENTE. SE IO SAPESSI DI NON POTER PIU’ SUONARE ANDREBBE BENISSIMO LO STESSO. TROVEREI QUALCHE ALTRA COSA DA FARE, NESSUN PROBLEMA. LA MUSICA MI HA PERMESSO DI CONOSCERE ALCUNE TRA LE PERSONE PIU’ UNICHE DEL PIANETA, C’E’ UNA MAGIA DENTRO IL MONDO MUSICALE CHE E’ DIFFICILE TROVARE DA QUALSIASI ALTRA PARTE.


GGMSTUDIOS: DURANTE QUESTO TOUR HO NOTATO CHE AVETE CAMBIATO LA DISPOSIZIONE DELLE CANZONI DELLA SETLIST. ATTUALMENTE CHIUDETE IL CONCERTO CON DRAG HIM TO THE ROOF INVECE CHE CON AFRICA. CREDETE CHE DRAG HIM TO THE ROOF SIA MIGLIORE COME CHIUSURA?


GREG PHILLINGANES: SI, CI SONO ANCHE MOTIVI MUSICALI PER CUI ABBIAMO CAMBIATO QUESTA COSA…


LELAND SKLAR: … DICIAMO CHE CON AFRICA LA GENTE PUO’ GIA’ IMMAGINARE COME ESEGUIAMO E FINIAMO IL BRANO PER CUI CON DRAG HIM TO THE ROOF C’E’ ANCHE PIU’ MISTERO ED E’ UN PEZZO MOLTO ENERGETICO…


GREG PHILLINGANES: … INFATTI VOLEVAMO CHE IL FINALE FOSSE UN PO’ PIU’ A SORPRESA MA E’ DIFFICILE PERCHE’ TUTTI POSTANO LA LISTA DEI BRANI O METTONO VIDEO SU YOUTUBE PER CUI E’ PIUTTOSTO DIFFICILE SORPRENDERVI.


GGMSTUDIOS: PER FINIRE VOGLIAMO DIRVI CHE IL GGMSTUDIOS, IL FANCLUB ITALIANO UFFICIALE DEI TOTO, OGNI ANNO CREA UNA NUOVA T-SHIRT PER I SUOI ISCRITTI E ADESSO VOGLIAMO REGALARVI LA T-SHIRT UFFICIALE DEL 2007. A VOI RAGAZZI!


LELAND SKLAR: BELLA!


GREG PHILLINGANES: MOLTO CARINA! ECCO LA MIA T-SHIRT!


GGMSTUDIOS: VOGLIAMO RINGRAZIARE GREG PHILLINGANES E LELAND SKLAR PER ESSER STATI CON NOI, PER QUESTA INTERVISTA E NON VEDIAMO L’ORA DI VEDERVI STASERA A TORINO PER IL CONCERTO.


LELAND SKLAR: LO SHOW E’ STATO CANCELLATO (SCHERZANDO)! NON AVETE SENTITO?


GGMSTUDIOS: OH MY GOOOOOOOOOD !!! CHE PECCATO !!! MA ROCCKEGGEREMO LO STESSO A TORINO! GRAZIE ANCORA RAGAZZI, ALLA PROSSIMA!!!


copyright www.ggmstudios.com
 

Mp3 Player

Visit Counter

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter